Home page Chi siamo Prodotti News Dove siamo Contatti
Spazio bianco News

 

06/07/2012

l arte polimaterica di Fabio Mordeglia

 

08/06/2012

Le rettilinee antitesi cromatiche

 

23/02/2012

La geometria cromatica di Fabio mordeglia

 

05/08/2011

L'ININITO COME MISURA DEL TEMPO

 

22/06/2011

L'ESSENZA CROMATICA NELLE OPERE DI FABIO MORDEGLIA

 

19/04/2011

MATERIALI COME ATTORI TEATRALI NELLE OPERE DI FABIO MORDEGLIA

 

01/02/2011

CORRISPONDENZE CROMATICHE NELLA RICERCA MATERICA DI FABIO MORDEGLIA

 

25/10/2010

testo critico di Salvatore Russo

 

25/10/2010

LIBRO : Il tempo dell'Infinito ( 2010 )

 

04/10/2010

L'alchimista di terre e cromie

 

1 2 

 

25/10/2010

testo critico di Salvatore Russo

 

Un linguaggio quello di Fabio Mordeglia che, allontanatosi dagli universali linguistici ha , nella sintesi cromatica e segnica, la sua nuova dimensione.

Un linguaggio che aliena e rifiuta il banalmente detto, per assaporare il non noto. L'antinomia del significante e' facilmente percepibile.

Accostamenti inusuali che vanno via via ad annullarsi. Realta' che vengono ricollocate nel tempo e nello spazio fino ad assumere significati " altri " rispetto a quelli visibili.

L'interpretazione della forma ed il dinamismo cromatico fanno delle opere di fabio mordeglia realta' uniche , che si fanno portavoce di verita' quasi assolute.

Il caso nelle sue opere e' lasciato libero di non manifestarsi. In effetti , attraverso una profonda analisi che parte dalla psiche , fino a raggiungere le pulsioni dell'anima, Mordeglia rifiuta tutto cio' che appare cosi' com e' per ricercare quella nuova dimensione linguistica che rende il cosmo un entita' tangibile. La ricerca del " diversamente detto" .

Questo e' l'obbiettivo che l' artista si pone. Opere che raccontano una storia. opere concettualmente importanti che chiedono all'astante di essere lette correttamente.

Opere che, conosciuta la banalita' della vita quotidiana, si alienano da essa per vivere in un nuovo mondo in cui le realta' tacite , hanno la stessa forza comunicativa di mille parole sensate .

L'indagine portatat avanti da fabio Mordeglia , fa si che il fruitore si interroghi su cio' che sta osservando. Le sue opere permettono , dunque, una comunicazione tra l'opera stessa e l'astante, in un guioco di rimandi concettuali in cui l'astante stesso , si sente paradossalmente autore dell'opera stessa per le grandi emozioni che essa trasmette.

   
Riga down